Hyphen-Group

Le 4 keyword 2020 delle vendite online

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
  • E-commerce

Tutto si muove in fretta e il mondo cambia a una velocità vertiginosa.
Questi giorni di forzata lentezza, ci danno l’occasione di fare una sosta, di fermarci e ripensare ai tempi, risorse e attività del nostro quotidiano, con occhi diversi.
Abbiamo ora la possibilità di ripensare ai processi e ai miglioramenti che da tempo rimandiamo perché troppo imbrigliati nella fretta quotidiana.

Vi lasciamo per questo alcuni spunti, alcuni trend della comunicazione online del settore moda, fashion e luxury, che sono esplosi nel corso dell’ultimo anno e continuano a promettere bene per il prossimo futuro.

In rete riecheggiano 4 parole chiave legate alle vendite on-line: qualità, immediatezzaengagement, gratificazione.
Termini non troppo distanti da quelli d’uso comune nelle vendite tradizionali, che nel digitale sono legati a doppio filo a quattro trend della comunicazione digitale per gli e-commerce del futuro.

Mobile

Come non iniziare dal trend per eccellenza, che guida ormai da anni la crescita del mondo digitale: il mobile, ovvero smartphone e tablet. Schermi sempre più grandi ci aiutano a migliorare l’esperienza d’acquisto: il mobile è, inutile dirlo, dominante. Pertanto ottimizzare i propri contenuti e l’e-commerce per la fruizione da smartphone e tablet è imprescindibile, e soprattutto non deve esistere discontinuità tra desktop e mobile. Deve essere possibile cercare un prodotto, analizzarlo, confrontarlo, salvarlo come preferito, acquistarlo, condividerlo. Da mobile al desktop, senza differenza.

Social Shopping

Alcuni social hanno introdotto la possibilità di acquisto in app. Cosa significa? Che anziché effettuare acquisti dall’e-commerce di un brand, è possibile vedere e acquistare un prodotto direttamente all’interno del suo profilo social.
Se questa funzionalità è utile ma non cambia la vita ai grandi marchi che hanno risorse a sufficienza per gestire molti canali di comunicazione, la possibilità di vendere direttamente tramite social è un importante passo avanti per brand di piccole dimensioni, che hanno bisogno di ottenere una buona visibilità e di ottimizzare i tempi e le risorse. Per farla breve, prima di pensare a un e-commerce proprio e rischiare il passo più lungo della gamba, provate a usare una piattaforma social già configurata per l’e-commerce. Ne trarrete esperienza, conoscerete meglio il vostro pubblico e sperimenterete nuovi linguaggi di comunicazione.

Foto a 360 gradi e fotografia editoriale

Legato al tema del mobile e del social shopping sorge il tema della qualità delle immagini. Il 91% degli utenti dichiara di cercare una visione dei prodotti a 360 gradi prima di procedere a un acquisto, in particolare nel settore dei beni di lusso, come gioielli. Il desiderio dominante è quello di vedere in toto il prodotto, in ogni sua sfaccettatura. Un desiderio condivisibile, valutando il costo del prodotto.
Oltre alla vista a 360 gradi, ci sono altre possibilità per esprimere il valore dei prodotti attraverso i contenuti. La fotografia editoriale, ad esempio, grazie a uno spiccato taglio contenutistico frutto di oculate scelte artistiche, è un modo interessante per suggerire agli utenti un mood, uno stile da far proprio. Sempre nella casistica dei gioielli, ad esempio, oltre all’immagine del prodotto su sfondo bianco, e all’immagine a 360 gradi, è possibile creare scatti di indossato, fotografie di dettaglio in macro, immagini in posa, ambientazioni suggestive in cui inserire il gioiello. Tanti elementi creativi per distinguere il brand dagli altri competitor e per raccontare il prodotto, anziché mostrarlo.

AR ovvero Augmented reality

La realtà aumentata -AR-, molto diversa dalla realtà virtuale, offre ambienti reali e digitali coinvolgenti, che aiutano a colmare il divario tra reale e virtuale e fanno diminuire i resi.
Un esempio su tutti: Tissot utilizza vetrine con AR che consentono di vedere l’effetto di un orologio indossato dalla vetrina. Questa possibilità ha stimolato l’interesse verso il brand, e soprattutto verso i suoi prodotti, con vendite cresciute dell’85% in una delle filiali coinvolte nel progetto.
Inoltre la realtà aumentata può essere combinata a servizi di personalizzazione, e consente di creare con facilità immagini di gioielli con forme, colori, dimensioni dedicate, che possono essere poi realizzati su ordinazione dall’artigiano orafo.
Insomma, i trend della comunicazione sono in continua evoluzione, ma alcuni grandi classici, nonostante la velocità del mondo reale, restano.
E voi, avete già messo in atto una strategia per cavalcare questi trend per i prossimi anni?

Abbiamo parlato di:

Potrebbe interessarti

  • Fashion e Luxury
  • Trasformazione Digitale
Virtual Showroom dopo la pandemia
  • Content Marketing
Post-covid: 5 nuovi trend e abitudini dei clienti
  • Content Marketing
  • E-commerce
Zalando e la guerra del Luxury
  • Comunicazione digitale
Steinbeck e Pascoli: il mondo fashion apre la scatola dei ricordi
  • E-commerce
Le 4 keyword 2020 delle vendite online
  • GDO e Retail
Libro ingredienti e allergeni: Da problema a opportunità di marketing
  • GDO e Retail
Private Label e produzione del Packaging: come gestirle al meglio per strategie vincenti
  • Agenzie
  • Fashion e Luxury
  • GDO e Retail
  • Industria
Come gestire al meglio la tua comunicazione aziendale (interna ed esterna) nell'era digitale
  • GDO e Retail
Come gestire al meglio la creazione di cataloghi e volantini nell'era digitale
  • GDO e Retail
La vendita al dettaglio nell'era digitale: cosa cambia per retailer e GDO
  • Agenzie
  • Fashion e Luxury
  • GDO e Retail
  • Industria
Media Management: come orientarsi al meglio nel mondo (complesso) dell'advertising
  • E-commerce
Cliente post-virus: l'identikit tra touch point e buona educazione
  • Trasformazione Digitale
Trasformazione digitale: cos'è e perché è fondamentale per restare competitivi
  • Trasformazione Digitale
Il nuovo ruolo della fotografia di prodotto nella Trasformazione Digitale
  • Comunicazione digitale
  • Trasformazione Digitale
Come l’Identità digitale del Prodotto può migliorare le tue performance aziendali
  • GDO e Retail
Comunicazione sul punto vendita: come snellire i processi nell'era digitale
  • Comunicazione digitale
  • Trasformazione Digitale
Trasformazione digitale e comunicazione: un binomio vincente per ogni brand

Inviando questo modulo di richiesta informazioni accetto i termini descritti al seguente link: Privacy Policy

Compila il modulo e sarai ricontattato entro 24 ore.

Inviando questo modulo di richiesta informazioni accetto i termini descritti al seguente link: Privacy Policy